Home Perchè scegliere un Istituto Tecnico?
News
Perchè scegliere un Istituto Tecnico Economico PDF Stampa E-mail

I nuovi ordinamenti della scuola secondaria (D.Leg.226/05) sono fondati sul principio dell’equivalenza formativa di tutti i percorsi con il fine di valorizzare i diversi stili di apprendimento degli studenti e dare una risposta articolata alle domande del mondo del lavoro e delle professioni.

La diversificazione dei percorsi di istruzione e formazione ha proprio lo scopo di valorizzare le diverse intelligenze e vocazioni dei giovani, per prevenire i fenomeni di disaffezione allo studio e la dispersione scolastica, garantendo comunque a ciascuno la possibilità di acquisire una solida ed unitaria cultura generale per divenire cittadini consapevoli, attivi e responsabili.

In questo scenario, il rilancio dell’istruzione tecnica si fonda sulla consapevolezza del ruolo decisivo della scuola e della cultura nella nostra società non solo per lo sviluppo della persona, ma anche per il progresso economico e sociale.

In passato gli Istituti Tecnici hanno fornito i quadri dirigenti e intermedi del sistema produttivo, del settore dei servizi e dell’amministrazione pubblica; oggi l’apporto degli Istituti Tecnici è indispensabile in un momento in cui il progresso scientifico e tecnologico richiede “menti d’opera”.

Agli Istituti Tecnici è affidato, quindi, il compito di:

  • far acquisire agli studenti le competenze necessarie al mondo del lavoro e delle professioni
  • sviluppare la  capacità di comprensione e applicazione delle innovazioni che lo sviluppo della scienza e della tecnica
  • favorire l’attitudine all’autoapprendimento, al lavoro di gruppo e alla formazione continua

In sintesi, occorre valorizzare il metodo scientifico e il sapere tecnologico, che abituano al rigore, all’onestà intellettuale, alla libertà di pensiero, alla creatività, alla collaborazione, in quanto valori fondamentali per la costruzione di una società aperta e democratica. Valori che, insieme ai principi ispiratori della Costituzione, stanno alla base della convivenza civile.

Molto importante è anche il ruolo dei docenti, chiamati a scegliere  metodologie didattiche coerenti con l’impostazione culturale dell’istruzione tecnica che siano capaci di realizzare il coinvolgimento e la motivazione all’apprendimento degli studenti. Il nostro Istituto favorisce metodologie partecipative, con una intensa e diffusa didattica di laboratorio, estesa anche alle discipline dell’area di istruzione generale con l’utilizzo, in particolare, delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (per esempio utilizzando le aule con le nuove tecnologie, dotate di lavagne multimediali) , di attività progettuali e di alternanza scuola-lavoro per sviluppare il rapporto col territorio e le sue risorse formative in ambito aziendale e sociale.

I nuovi Istituti Tecnici vanno visti come “scuole dell’innovazione”, un laboratorio di costruzione del futuro, capaci di trasmettere ai giovani la curiosità, il fascino dell’immaginazione e il gusto della ricerca, del costruire insieme dei prodotti, di proiettare nel futuro il proprio impegno professionale per una piena realizzazione sul piano culturale, umano e sociale.

Di seguito un prospetto che illustra la domanda delle imprese di diplomati tecnico- professionali nel 2010 (Fonte elaborazione Confindustria Education su dati Excelsior, 2010)
 

per saperne di più :
http://www.indire.it/nuovitecnici/http://www.indire.it/nuovitecnici/
Orientamento per le famiglie e gli studenti della scuola media
Le superiori? Non rifarei le stesse scelte
Dall'alberghiero a ragioneria: ecco le scuole che fanno trovare lavoro

Campagna di orientamento 2014 del MIUR "Io scelgo, io studio" al link http://www.istruzione.it/orientamento/ http://www.istruzione.it/orientamento/  : un contenitore che raccoglie tutte le informazioni necessagli agli studenti per conoscere percorsi di studio e opzioni, un gruppo di esperti che potrà rispondere via mail alle domande dei ragazzi.

Visita la nostra scuola e le nostre nuove aule multimediali!



I nostri studenti durante la settimana di stage: un'ottima occasione di orientamento e una buona opportunità per arrichire il proprio curriculum!


a.s.2013/14 - classe 5D
Martina Mantova e Francesco Giacinti

 

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni utili a facilitare la navigazione tra le pagine. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'impiego de cookies sul proprio dispositivo. Per maggiori informazioni leggere le informative sulla privacy .

Accetto i cookies da questo sito?