Home educazione alle regole
Educazione alle regole PDF Stampa E-mail

Daniel Korschun associate professor presso la Drexel university  “LeBow” di Philadelphia incontra i ragazzi ed i professori dell’ITC P.Calamandrei

 

Il prof. D. K. , attualmente visiting professor presso la Luiss, nell’ambito della collaborazione del nostro Istituto con “L’associazione sulle regole” costituita da Gherardo Colombo e con la partecipazione della dottoressa Diva Ricevuto sua esponente, alla presenza della D.S. Carmela de Vita che rivolge il saluto ai presenti, ha tenuto una conferenza il 15 novembre 2018 nell’aula Ilaria Alpi sul tema delle “conseguenze sociali del marketing responsabile e politico”. Hanno preso parte gli alunni delle classi 5B , 5D e 5E. Durante la conferenza il prof. D. Korschun ha richiamato l’attenzione dei ragazzi e dei docenti sull’azienda come organizzazione complessa intorno a cui gravitano molteplici centri d’interesse o stakeholders (investitori, management, impiegati, fornitori, consumatori); ha inoltre evidenziato come ,in modo schematico, vi siano da un lato grandi aziende orientate esclusivamente ai risultati (profitto ) preoccupate di soddisfare in prevalenza gli investitori(o proprietari di fatto dell’azienda) , la cui comunicazione commerciale enfatizza  le qualità del bene –merce e ,d‘altro canto, ha sottolineato il comportamento di altri grandi gruppi aziendali che , pur perseguendo il profitto, si preoccupano in prevalenza di conservare e sviluppare la propria identità curando la comunicazione presso il pubblico dei valori in cui si riconoscono , intervenendo in tal modo su temi di grande rilevanza politica e sociale ,prendendo posizioni divisive ed anche contrastate. La ricerca empirica sul campo, condotta dal prof. D. K., ha evidenziato come per la prima tipologia di aziende tentare di sviluppare una comunicazione che possa richiamarsi a questioni valoriali conduca ad una diminuzione delle vendite e ciò per un meccanismo psicologico di non credibilità che conduce il consumatore a ritenere strumentale l’atteggiamento dell’azienda; per la seconda tipologia di aziende l’interessamento , attraverso campagne pubblicitarie, verso temi fortemente ideologici, che importano scelte da parte delle stesse  anche non condivise politicamente e socialmente(es. discriminazione razziale) ha come  effetto l’incremento evidente delle vendite. Da questa analisi empirica il Prof. D.K. coglie l’importanza di orientare il marketing aziendale in modo da tener conto di tutte le categorie di portatori di interesse (stakeholders) che gravitano intorno alle aziende e non solo degli investitori e come, a volte, non prendere posizione costituisca parimenti un rischio per l’impresa.

 

Il referente
Prof. Antonio Ammendolia

La dirigente 
Dott.ssa Carmela De Vita

 

                       

                                                                                   

                                                            

                                            

 
 

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni utili a facilitare la navigazione tra le pagine. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'impiego de cookies sul proprio dispositivo. Per maggiori informazioni leggere le informative sulla privacy .

Accetto i cookies da questo sito?